martedì 19 agosto 2014

Irlanda. Negato aborto a donna che si dice vittima di stupro

Una giovane irlandese costretta al parto cesareo pretermine dopo la bocciatura della sua richiesta di aborto. Valutata come soggetta a tendenze suicide, la donna sostiene di essere stata vittima di stupro. Ma le condizioni per dimostrarlo non sono state ritenuti sufficienti dalla commissione sanitaria incaricata di valutare Una giovane irlandese costretta al parto cesareo pretermine dopo la bocciatura della sua richiesta di aborto. Valutata come soggetta a tendenze suicide, la donna sostiene di essere stata vittima di stupro. Ma le condizioni per dimostrarlo non sono state ritenuti sufficienti dalla commissione sanitaria incaricata di valutare


Nessun commento: