sabato 23 luglio 2011

Crollano le entrate dell´Obolo di San Pietro ma le finanze del Vaticano tornano in attivo

La Repubblica 3.7.11
Crollano le entrate dell´Obolo di San Pietro ma le finanze del Vaticano tornano in attivo
CITTÀ DEL VATICANO - In attivo di 10 milioni di euro il bilancio consuntivo della Santa Sede. E per il secondo anno consecutivo. A queste cifre rosee fanno da contraltare le offerte volontarie per la "carità del popolo", note come Obolo di San Pietro. Le donazioni del 2010 hanno raggiunto la cifra di 67.704.416,41 dollari (46,6 milioni di euro), in brusco calo rispetto all´anno precedente, quando erano state pari 82,5 milioni di dollari (65,2 milioni di euro). Lo ha reso noto, ieri, la commissione cardinalizia che sovrintende alle finanze presieduta dal cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone. Nel 2010 le entrate vaticane sono state 255 milioni e 890 mila euro, le uscite 234 milioni e 847 mila euro, con un utile 2010 di 21 milioni 43 mila euro.
(o.l.r.)

Nessun commento: