lunedì 5 dicembre 2011

Germania, accuse alla Chiesa «Fa affari con la pornografia»

La Stampa 29.10.11
Inchiesta del quotidiano «Die Welt»
Germania, accuse alla Chiesa «Fa affari con la pornografia»

Dopo i casi di preti pedofili un nuovo scandalo investe la chiesa cattolica in Germania: «Fa affari con la pornografia». È quanto ha denunciato il quotidiano «Die Welt», secondo il quale la società editrice Weltbild, di proprietà della chiesa, avrebbe nel suo catalogo decine di pubblicazioni pornografiche. Weltbild (6.400 dipendenti e un fatturato di 1,7 miliardi di euro) ha annunciato che intende difendersi e minaccia cause per diffamazione perché, spiegano alla casa editrice, quelle di cui parla Die Welt sarebbero «pubblicazioni erotiche, non pornografiche». Già nel 2008 alcune associazioni di fedeli avevano prodotto un documento critico di settanta pagine sulle pubblicazioni del gruppo editoriale, che oltre all’erotismo offre titoli su esoterismo, magia e satanismo.

Nessun commento: