venerdì 16 gennaio 2009

Genova. "Pubblicità ingannevole gli slogan atei sui bus"

La Repubblica 16.1.09
Genova. "Pubblicità ingannevole gli slogan atei sui bus"

GENOVA - L´Autorità Garante della concorrenza e del mercato, dopo la segnalazione del senatore di An Giorgio Bornacin, ha aperto un fascicolo per presunta "pubblicità ingannevole" sulle affissioni di slogan atei previste a febbraio su due autobus di Genova, e organizzate dall´Unione degli atei, agnostici e razionalisti (Uaar). Intanto a Barcellona, dove la campagna è già in corso, è partita una controffensiva cattolica: sulla fiancata di un mezzo pubblico è apparsa la scritta "Dio esiste, goditi la vita in Cristo".

1 commento:

EC ha detto...

SU Youtube gira un filmato di un nuovo bus, LEXCIVILIS, che ha frase sullo stile di quella mostrata a Genova dall'associazione di atei, ma di contenuto più ottimista e prudente. Di fronte a concetti o realtà come "Dio", serve a poco gonfiarsi come tacchini, ergendosi a fari di verità assoluta. Giova di più vestirsi di quella sana prudenza che solo gli uomini intelligenti ed umili sanno portare. Chi ha ingegno e capacità, farebbe bene ad adoperarsi per risolvere i problemi veri dell'umanità. Guerra, prepotenza, disparità sociali, negazione dei diritti, sono sfide più degne di uomini e donne che vogliano rendere utili le loro vite. Altro che battaglie contro Dio. Se non vogliamo parlare di bestemmia, possiamo parlare di bestialità.
Giriamo pagina e parliamo invece di rinnovato impegno civile. Il cittadino della classe media è dormiente: risvegliamolo! Vedete www.lexcivilis.blogspot.com o cercate LEXCIVILIS su Google