martedì 20 maggio 2008

PAPA: SEGUE DIETA MEDITERRANEA, CORRETTA CON IL CURRY

PAPA: SEGUE DIETA MEDITERRANEA, CORRETTA CON IL CURRY

(AGI) - CdV, 20 mag. - A Genova Papa Ratzinger ha molto apprezzato le famose "trofiette al pesto" cucinate per lui dallo chef di un grande ristorante. E oggi un noto vaticanista, Andrea Tornielli del "Giornale", svela che nell'appartamento pontificio viene seguita la dieta mediterranea (con qualche aggiunta e correzione) e si cucina all'italiana: "I primi piatti - rivela - sono la pasta al curry, i rigatoni al prosciutto, la pasta al salmone e zucchine, il risotto allo zafferano. Tra i secondi, particolarmente apprezzati sono gli involtini di pollo e gli straccetti con rucola e parmigiano". A cucinare per il Pontefice e' Loredana, una delle quattro laiche consacrate che si occupano della casa del Papa e vivono con lui e i due segretari alla terza loggia del Palazzo Apostolico.
Anche Carmela lavora in cucina, ed e' specializzata nei dolci, che compaiono sulla tavola del Papa "per le occasioni speciali". Tornielli li definisce "ottimi ma leggeri: insieme all'immancabile strudel ci sono tiramisu' alla frutta e crostate". Carmela cura anche la stanza del Pontefice e il suo guardaroba. A Cristina e' invece affidata la cappella dell'appartamento papale, dove Benedetto XVI celebra la messa alle sette di ogni mattina. A Manuela infine tocca la cura degli appartamenti dei segretari. Tutte e quattro appartengono ai Memores Domini, l'associazione che riunisce laici di Comunione e Liberazione che seguono una vocazione di dedizione totale a Dio nella verginita', obbedienza e poverta', vivendo nel mondo. Due di loro sono pugliesi, la terza e' marchigiana, la quarta originaria del cesenate. (AGI)

Nessun commento: