martedì 20 maggio 2008

PEDOFILIA: PROCESSO DON MAURO, DIFESA CHIEDE ASSOLUZIONE

PEDOFILIA: PROCESSO DON MAURO, DIFESA CHIEDE ASSOLUZIONE
(AGI) - Como, 14 mag. - Sette ore: tanto sono durate oggi le arringhe difensive degli avvocati Bomparola e Martinelli che hanno chiesto l'assoluzione di don Mauro Stefanoni, l'ex parroco 38enne di Laglio e Brienno (Como) accusato di violenze sessuali ai danni di un ragazzino, all'epoca dei fatti, 14enne, con lievi disabilita' mentali. Usando toni particolarmente duri, i due legali hanno chiesto l'assoluzione "perche' don Mauro non ha commesso il fatto".
A loro dire "una condanna sarebbe una gravissima ingiustizia a coronamento di una inchiesta viziata da preconcetti e cecita' degli inquirenti che hanno dato retta alle fantasie di un ragazzino con evidenti problemi psichici".
Lo scandalo scoppio' quando la presunta vittima confido' prima ad alcuni compagni di scuola, poi ai genitori e, infine, alla Polizia, di "certe cose" che avrebbe fatto con il religioso nella casa parrocchiale. Poi, sentita dai giudici in aula, ammise di "aver ingigantito alcune cose" confermando tuttavia talune pratiche sessuali con don Mauro.
Cli/Mi/Nic (Segue)

Nessun commento: